Ricerca Appalti

Utilizza i seguenti criteri di ricerca singolarmente o in combinazione tra loro.

Appalti via E-mail

Attenzione: Compilare correttamente i campi obbligatori.
Email inviata correttamente. Al più presto verrete contattati dal nostro staff.

Documenti Normativi in materia di Appalti Pubblici:

  1. Prassi


    • AVVALIMENTO - COMPITI ESSENZIALI - PRESUPPOSTI PER L’APPLICAZIONE DELLA LIMITAZIONE ALL’ESECUZIONE DI UN TERZO (89.4)
      Deve ritenersi legittima l’esclusione di un impresa che non possedendo in proprio i requisiti abbia manifestato l’intenzione di avvalersi del prestito da parte di ausiliaria qualificata per lavorazioni dichiarate “compiti essenziali” ex art. 89 comma 4 del Codice e riservati dalle disposizioni del bando all’esecuzione dell’offerente. continua
    • INCOMPLETEZZA DELLE DICHIARAZIONI DI CUI ALLE LETT. B) C) E D) DELL’ART. 80 COMMA 5 DA PARTE DEL SUBAPPALTATORE- SOCCORSO ISTRUTTORIO (80.5.B - 83.9 - 105.7)
      L’istituto del soccorso istruttorio è applicabile all’indicazione della terna di subappaltatori da parte del concorrente e alla sua eventuale carenza o irregolarità che potrà essere sanata mediante la procedura di cui all’art. 83 D.lgs. 50/2016. continua
    • RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO – PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE – COMPATIBILITÀ – VERIFICA ANOMALIA DELL’OFFERTA – PROCEDIMENTO – SINDACATO ANAC
      Ai sensi dell'art. 84, comma 4, d.lgs. 163/2016, la funzione di presidente della commissione di gara può essere assunta anche dal RUP. continua
    • ATTESTAZIONE SOA – ABILITAZIONI D.M. N. 37/2008
      L’abilitazione contemplata dall’art. 3 del D.M. 37/2008 costituisce un requisito di esecuzione e non di qualificazione SOA, né di partecipazione a gare d’appalto, con la possibilità che il possesso della medesima abilitazione può essere comprovato dall’impresa esecutrice in fase esecutiva. continua
    • CONGRUITÀ DELLE OFFERTE - CALCOLO DELLA SOGLIA DI ANOMALIA - INCLUSIONE DELLE OFFERTE DOPO IL “TAGLIO DELLE ALI” - ESCLUSIONE (97.2.B)
      Ai sensi dell’art. 97 comma 2 lett. b), è’ illegittima l’applicazione del calcolo della media aritmetica dei ribassi percentuali delle offerte ai fini dell’individuazione della soglia di anomalia se include soltanto le offerte residuate al cd. taglio delle ali. continua
  2. Normativa


    • VARIAZIONI PERCENTUALI DEI MATERIALI DA COSTRUZIONE ANNO 2016
      Testo del decreto del ministero delle infrastrutture e dei trasporti 31 marzo 2017 recante rilevazione dei prezzi medi per l'anno 2015 e delle variazioni percentuali annuali, in aumento o in diminuzione, superiori al dieci per cento, relative all'anno 2016, ai fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi. continua
    • NUOVO CODICE APPALTI
      IMPORTANTE!! Si ripubblica il testo del Codice Appalti (DLgs50/2016) a seguito delle modifiche apportate dalla "Manovrina" (DLgs 50/2017) all'art. 211 sul potere dell'ANAC di impugnare gli atti di gara davanti ai tribunali amministrativi. continua
    • DISPOSIZIONI CORRETTIVE CODICE APPALTI
      Testo del decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. Sabato 20/05/2017 è entrata in vigore la versione del codice appalti modificata dal correttivo. continua
    • MONITORAGGIO INFRASTRUTTURE E INSEDIAMENTI PRIORITARI - ISTITUZIONE COMITATO DI COORDINAMENTO
      Individuazione delle procedure per il monitoraggio delle infrastrutture ed insediamenti prioritari per la prevenzione e repressione di tentativi di infiltrazione mafiosa e istituzione, presso il ministero dell'interno, di un apposito comitato di coordinamento. continua
    • DL RESPONSABILITA' SOLIDALE IN MATERIA DI APPALTI
      Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonche' per la modifica delle disposizioni sulla responsabilita' solidale in materia di appalti. continua
  3. Giurisprudenza


    • DIFFERIMENTO ACCESSO DOCUMENTI AMMINISTRATIVI - ILLEGITTIMO (53.2)
      Già nella fase iniziale della procedura selettiva (senza attendere cioè quella finale di aggiudicazione, come era previsto nel vecchio regime di cui al d.Lgs n. 163 del 2006) l’operatore economico possa accedere alla documentazione amministrativa e ai verbali di gara relativi alla fase di ammissione dei concorrenti. continua
    • REVISIONE PREZZI – AZIONE SUL SILENZIO - GIURISDIZIONE - AMMISSIBILITÀ’ AZIONE INNANZI AL GIUDICE AMMINISTRATIVO
      Ai sensi dell'art. 133 comma 1 lett. E) n. 2, c.P.A., rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo la controversia inerente la revisione dei prezzi in un contratto qualificabile come appalto pubblico di servizi, atteso che l'art. 244 del codice dei contratti pubblici, superando la tradizionale distinzione in base alla quale erano devolute alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie relative al quantum della revisione prezzi e al giudice amministrativo quelle relative all'an debeatur, imponeva la concentrazione dinanzi alla stessa autorità giurisdizionale di tutte le cause relative all'istituto della revisione prezzi negli appalti pubblici ad esecuzione continuata o periodica, con conseguente potere del giudice amministrativo di conoscere della misura della revisione e di emettere condanna al pagamento delle relative somme. continua
    • CONSORZIO STABILE - CUMULO ALLA RINFUSA DEI REQUISITI (45.2.c)
      L’operatività del “cumulo alla rinfusa” per i consorzi stabili non è venuto meno con l’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici, dando vita ad un soggetto giuridico autonomo, costituito in forma collettiva e con causa mutualistica, che opera in base ad uno stabile rapporto organico con le imprese associate. continua
    • AVVALIMENTO - ISTITUTO CHE MIRA AD INCENTIVARE LA CONCORRENZA
      Il requisito dell’iscrizione nel registro delle imprese e nell’albo delle imprese artigiane di pulizia, di cui al D.M. n. 274/97 è suscettibile di dimostrazione mediante avvalimento. continua
    • VIOLAZIONI AD IMPOSTE E TASSE DEFINITIVAMENTE ACCERTATE - ISTANZA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA POST GARA - EFFETTI (80.4)
      Qualora la cartella di pagamento contenente il debito fiscale inadempiuto sopraggiunga dopo l’inizio della gara con la conseguente istanza di definizione agevolata, le violazioni ad imposte e tasse si considereranno definitivamente accertate in presenza di sentenze o atti amministrativi non più soggetti ad impugnazione. continua
Prova Gratuita