Ricerca Appalti

Utilizza i seguenti criteri di ricerca singolarmente o in combinazione tra loro.

Compilare tutti i campi.

Appalti via E-mail


Documenti Normativi in materia di Appalti Pubblici:

  1. Prassi


    • FAQ - SOLUZIONI QUESTIONI CONTROVERSIE INSORTE IN FASE DI GARA (211.1)
      Faq istanza di parere per la soluzione di questioni controverse insorte in fase di gara. continua
    • ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO
      Attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (c.D. Foia). continua
    • ILLECITO PROFESSIONALE – VALUTAZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE (80.5.c)
      E' onere della stazione appaltante valutare se l'illecito professionale sia tale da minare il rapporto fiduciario con l’impresa privata. continua
    • PROCEDURA EX ART. 36, II CO, LET.C E APPLICAZIONE DEL CRITERIO DEL PREZZO PIU' BASSO (95.4.a)
      Articolo 95, comma 4, codice dei contratti pubblici. Utilizzo della procedura di cui all'articolo 36 comma 2, lettera c) e applicazione del criterio del prezzo più basso. Richiesta di parere del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. continua
    • RELAZIONE SULL’ATTIVITÀ ANAC DEL 2016
      Relazione sull’attività Anac del 2016 continua
  2. Normativa


    • NUOVO CODICE APPALTI
      IMPORTANTE!! Si ripubblica il testo del Codice Appalti (DLgs50/2016) a seguito delle modifiche apportate dalla "Manovrina" (DLgs 50/2017) all'art. 211 sul potere dell'ANAC di impugnare gli atti di gara davanti ai tribunali amministrativi. continua
    • DISPOSIZIONI CORRETTIVE CODICE APPALTI
      Testo del decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. Sabato 20/05/2017 è entrata in vigore la versione del codice appalti modificata dal correttivo. continua
    • MONITORAGGIO INFRASTRUTTURE E INSEDIAMENTI PRIORITARI - ISTITUZIONE COMITATO DI COORDINAMENTO
      Individuazione delle procedure per il monitoraggio delle infrastrutture ed insediamenti prioritari per la prevenzione e repressione di tentativi di infiltrazione mafiosa e istituzione, presso il ministero dell'interno, di un apposito comitato di coordinamento. continua
    • DL RESPONSABILITA' SOLIDALE IN MATERIA DI APPALTI
      Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonche' per la modifica delle disposizioni sulla responsabilita' solidale in materia di appalti. continua
    • CRITERI MINIMI AMBIENTALI - TRATTAMENTI FITOSANITARI
      Adozione dei criteri ambientali minimi da inserire obbligatoriamente nei capitolati tecnici delle gare d'appalto per l'esecuzione dei trattamenti fitosanitari sulle o lungo le linee ferroviarie e sulle o lungo le strade. continua
  3. Giurisprudenza


    • METODO DI CUI ALL’ART. 97, C.2, LETTERA B) DLGS. 50/2016 - RIFERIMENTO ALLA LETTERA A) DELL’ART. 97
      L'art. 97 comma secondo lettera b), ai fini dell’individuazione della grandezza rispetto alla quale va calcolata la percentuale del 10 %, deve essere colmato mediante il procedimento analogico, facendo riferimento a quanto disposto nella lettera a) dell’art. 97. continua
    • CONCORDATO CON CONTINUITA' AZIENDALE - AUTORIZZAZIONE ANAC (110.3)
      Il concorrente ammesso ad un concordato con continuità aziendale possa prendere parte ad una procedura di affidamento “su autorizzazione del giudice delegato, sentita l’anac”, alla luce di quanto sopra evidenziato, detto parere non può essere considerato una condicio sine qua non alla partecipazione, continua
    • REQUISITI – DISCREZIONALITA’ STAZIONEA APPALTANTE
      La giurisprudenza amministrativa ha sempre riconosciuto alla stazione appaltante un margine apprezzabile di discrezionalità nel richiedere requisiti di capacità economica, finanziaria e tecnica ulteriori e più severi rispetto a quelli normativamente previsti, con il rispetto della proporzionalità e ragionevolezza e nel limite della continenza e non estraneità rispetto all’oggetto della gara. continua
    • GIUSTIFICATIVI – VALUTAZIONE – DISCREZIONALITA’ TECNICA – LIMITI SINDACATO GIURISDIZIONALE (97)
      Nelle procedure per l’aggiudicazione di appalti pubblici, la valutazione delle giustificazioni presentate da chi è tenuto a dimostrare che la propria offerta non è da considerarsi anomala è vicenda che rientra nell’ampio potere tecnico-discrezionale della stazione appaltante. Perciò, soltanto in caso di macroscopiche illogicità, vale a dire di errori di valutazione evidenti e gravi, oppure di valutazioni abnormi o affette da errori di fatto di immediata evidenza, è ammissibile il sindacato del giudice. continua
    • REFERENZE BANCARIE - DEFINIZIONE
      Le referenze bancarie devono riferire sulla qualità dei rapporti in atto con le società, per le quali le referenze sono richieste, quali la correttezza e la puntualità di queste nell'adempimento degli impegni assunti con l'istituto, l'assenza di situazioni passive con lo stesso istituto o con altri soggetti, sempre che tali situazioni siano desumibili dai movimenti bancari o da altre informazioni in loro possesso. continua