Ricerca Appalti

Utilizza i seguenti criteri di ricerca singolarmente o in combinazione tra loro.

Appalti via E-mail

Attenzione: Compilare correttamente i campi obbligatori.
Email inviata correttamente. Al più presto verrete contattati dal nostro staff.
Accettare la privacy è obbligatorio.

Documenti Normativi in materia di Appalti Pubblici:

  1. Prassi


    • SOCCORSO ISTRUTTORIO – APPLICABILITA’ – COSTI AZIENDALI SICUREZZA – OMISSIONE (83.9)
      In caso di mancata indicazione degli oneri di sicurezza aziendali nell’offerta economica, non vi è esclusione automatica del concorrente senza prevedere la procedura di soccorso istruttorio tutte le volte in cui non sussista incertezza sulla congruità dell’offerta stessa. continua
    • ALBO DEI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI GIUDICATRICI – NON ANCORA ATTIVO – PRINCIPIO DI ROTAZIONE (78)
      In attesa dell’attuazione della disciplina relativa all’albo istituito presso l’anac di cui all’art. 78 d.Lgs. 50/2016, la stazione appaltante può nominare alcuni componenti interni nel rispetto del principio di rotazione. continua
    • REQUISITI QUALITATIVI SUPERIORI RISPETTO A QUELLI PREVITI DALLA NORMATIVA – AMMISSIBILITA’ - LIMITI (83.1.C)
      E’ ammissibile fissare nel bando di gara requisiti qualitativi superiori purché siano rispettati i limiti della ragionevolezza e della proporzionalità, in modo tale da non restringere in modo ingiustificato lo spettro dei potenziali concorrenti. continua
    • ELENCO AMMINISTRAZIONI CHE OPERANO MEDIANTE AFFIDAMENTI DIRETTI ALLE SOCIETA' IN HOUSE (192.1)
      Pubblicato l'elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house. continua
    • COMMISSIONE GIUDICATRICE - COMPETENZE MEMBRI ESPERTI - LIMITI (42 - 77)
      Non è necessario che tutti i componenti della commissione giudicatrice siano esperti in tutte e in ciascuna delle materie ai fini valutativi. La legittima composizione della commissione presuppone la prevalente, seppure non esclusiva, presenza di membri esperti del settore oggetto dell’appalto. continua
  2. Normativa


    • CASELLARIO GIUDIZIALE - REVISIONE DELLA DISCIPLINA
      Pubblicate le disposizioni per la revisione della disciplina del casellario giudiziale. continua
    • ELENCO DELLE AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI E DEGLI ENTI AGGIUDICATORI CHE OPERANO MEDIANTE AFFIDAMENTI DIRETTI NEI CONFRONTI DI PROPRIE SOCIETÀ IN HOUSE (192.1)
      Iscrizione all’elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house di cui all’articolo 192, comma 1, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. continua
    • CENTRI DI PERMANENZA PER IL RIMPATRIO - PROCEDURE NEGOZIATE SENZA BANDO ED INASPRIMENTO PENE PER SUBAPPALTO ILLECITO (63)
      Convertito nella l. 132/18, il dl 113/18, relativamente ai lavori nei centri di permanenza per il rimpatrio di importo inferiore alla soglia comunitaria autorizza il ricorso alla procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara. Inasprisce poi le pene nell'ipotesi di subappalto non autorizzato. continua
    • LAVORI ANALOGHI - APPALTI INFERIORI A € 150.000 - VALUTAZIONE PA
      Spetta alla stazione appaltante verificare in concreto il possesso dei requisiti di qualificazione dichiarati dai concorrenti, con particolare riferimento al rapporto di analogia che deve intercorrere tra i lavori eseguiti nel quinquennio antecedente e i lavori da eseguire, ai sensi dell’art. 90, comma 1, lett. A) del dpr 2017/2010. continua
    • SOGGETTI AGGREGATORI - INDIVIDUAZIONE CATEGORIE MERCEOLOGICHE
      Individuazione delle categorie merceologiche, ai sensi dell'articolo 9, comma 3, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2014, n. 89. continua
  3. Giurisprudenza


    • SCUSABILITÀ DI ERRORI FORMALI ED OMISSIONI NELLE GARE TELEMATICHE
      L’utilizzo di gare interamente telematiche comporta la tracciabilità di tutte le operazioni e modifica anche l’approccio e la soluzione di eventuali errori/omissioni formali-procedimentali, che risultano pertanto tendenzialmente scusabili. continua
    • IMPUGNAZIONE ESCLUSIONE - DECORRENZA TERMINI - IMPRESA PRESENTE ALLE OPERAZIONI DI GARA MEDIANTE RAPPRESENTANTE
      Per un primo orientamento, onde integrare il requisito della piena conoscenza della motivazione e della lesività del provvedimento ai fini dell’impugnazione, è necessario che alla seduta di gara sia presente il legale rappresentante dell’impresa concorrente o un soggetto munito di procura rilasciata allo scopo di fargli assumere la rappresentanza della stessa. Per un diverso orientamento (che questo collegio condivide), a prescindere dall’esistenza di un mandato, occorre esaminare l’effettivo ruolo svolto del delegato in sede di seduta di gara. continua
    • ANOMALIA DELL’OFFERTA E COSTO DEL PERSONALE - DIFFERENZA TRA LAVORATORI DISABILI E SVANTAGGIATI (97)
      Ai fini della giustificazione dell'anomalia dell'offerta con riferimento al costo del personale, il giudice di merito evidenzia la differenza tra la categoria dei disabili prevista ai fini degli sgravi fiscali e contribuitivi dall’art. 13 l. 68/99 e la più ristretta della categoria dei lavoratori svantaggiati di cui all’art. 4 l. 381/91. continua
    • PROROGA TERMINI PRESENTAZIONE OFFERTE - MANCATA PUBBLICAZIONE AVVISO – VIOLAZIONE PAR CONDICIO (36.9)
      Un corretto regime pubblicitario del prolungamento dei termini per il deposito delle offerte comunicato a tutte le concorrenti le avrebbe rese consapevoli della possibilità di adeguare e/o modificare entro la nuova scadenza le offerte già presentate. La mancanza di adeguata pubblicità comporta l’inefficacia della proroga dei termini e la necessità di escludere tutte le offerte pervenute dopo il termine originario previsto. continua
    • STAZIONE APPALTANTE – RISARCIMENTO DANNO PER INUTILI TRATTATIVE – GIURISDIZIONE GIUDICE ORDINARIO
      La domanda risarcitoria proposta in via riconvenzionale dall’amministrazione, facendo valere la responsabilità precontrattuale del privato per i danni sofferti in conseguenza del coinvolgimento in trattative rivelatesi inutili, rientra nella giurisdizione del giudice ordinario. continua
Prova Gratuita